Sport drink

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pocket

Tabella dei Contenuti

Gli sport drink sono uno dei prodotti più conosciuti.

Il nome indica chiaramente il fine per cui sono prodotti, ma spesso ci ritroviamo immersi in una marea di offerte, ciascuna delle quali si distingue per differente prezzo, differente qualità e differente obiettivo.

Gli sport drink, però sono semplicemente bevande di sali minerali. Non bisogna infatti confonderli con gli energy drink.

Il più famoso?

Semplice, il Gatorade. è una bevanda ideata da un team medico nel 1965 per i giocatori della squadra di football americano dell’Università della Florida, soprannominati Gators, da cui prende il nome la bevanda.

Nel corso degli anni aziende commerciali e farmaceutiche hanno affinato ed implementato tali prodotti, tanto da offrire al consumatore una varietà di scelta veramente importante.

A chi servono gli sport drink

Chiaramente il marketing tende a trasmettere il messaggio che siano prodotti adatti a tutti, ma è davvero così?

Chi può veramente beneficiare dell’utilizzo di tali prodotti? E, ancora, quali si dovrebbe scegliere?

Come spesso accade nell’alimentazione, non ci sono risposte universali a queste domande. Ogni persona ed ogni sportivo, ha necessità strettamente personali.

Attività fisica moderata

Persone che praticano un’attività fisica di durata e intensità moderata generalmente non necessitano di integratori salini. Spesso è più che sufficiente una buona idratazione a base di semplice acqua, al più minerale, con un residuo fisso leggermente maggiore (calcio, magnesio, sodio, potassio…).

Attività fisica ad alta intensità

Persone che non praticano attività a livello agonistico, ma che affrontano allenamenti ad alta intensità, possono invece beneficiare di un’integrazione salina. Può infatti rimediare all’intensa sudorazione a cui spesso il soggetto è sottoposto.

Lo stesso discorso vale soprattutto per il periodo estivo. è proprio in questo periodo che il nostro corpo perde grandi quantità di sali attraverso il sudore.

Il professionista

A maggior ragione, gli sport drink, sono molto utili allo sportivo d’èlite.Quest’ultimo potrebbe aver bisogno in particolare di sali minerali senza zuccheri semplici.

Durante la stagione l’atleta può affrontare periodi di restrizione calorica mirata ad una riduzione del tessuto adiposo. Allo stesso tempo, procedere con allenamenti a maggior componente aerobica.

In queste situazioni può essere utile evitare l’inserimento di zuccheri nella borraccia, che potrebbero interrompere il processo di lipolisi (distruzione dei grassi) dato dall’attività fisica. Quindi la scelta ottimale è quella di un’integrazione idrosalina che reidrata, ma che non ostacola l’uso dei grassi. utile soprattutto negli sport di endurance.

Gli integratori con zuccheri

E gli integratori idrosalini con zuccheri semplici (fruttosio, glucosio, saccarosio, maltodestrine ecc.) vanno bene?

Questi sono sicuramente utili in atleti impegnati in sessioni, di allenamento o gara, di alta intensità e lunga durata (superiore all’ora e mezza). In questo caso infatti è utile rifornire il muscolo di combustibile per mantenere quanto più possibile la qualità della prestazione.

Un’altra distinzione che si può fare degli sport drink, è in base alla loro tonicità, ma questo lo vediamo in maniera più approfondita qui.

Alberto Sala

Alberto Sala

CHI SONO
chi sono

Cesare Rocco

Sportivo da sempre, attento all’alimentazione da quando ho capito che per ottenere il massimo non bastava solo allenarsi.

Per me il dietista è il “sarto” dell’alimentazione: la dieta, come un abito, dev’essere cucita su misura.

Scarica gratuitamente la nostra guida per massimizzare la tua dieta e il tuo allenamento!
Ultimi Articoli
Categorie
Cerchi un supporto professionale per i tuoi obiettivi?
0 0 voti
Valutazione Articolo
Iscriviti
Notifica
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
dieta e sport